Dermatite da stress: cause, sintomi e rimedi

0

La dermatite da stress è la somatizzazione dello stress a livello cutaneo: non esistono cause certe sul perchè si manifesti soprattutto sul volto, sul collo, sulle mani, sulle gambe e sui piedi, ma è noto che il nostro organismo tende a reagire a periodi di particolare stress psicofisico con eruzioni cutanee più o meno importanti.

Dermatite da stress: sintomi

I sintomi della dermatite da stress sono identici alla dermatite da contatto: comparsa di macchie rosse sul corpo (mani, piedi, viso, collo, palpebre, spalle), pelle seccaprurito sulle gambebollicine sulle mani e una forte sensazione di bruciore. Nei casi più gravi possono insorgere escoriazioni, croste e infezioni a livello cutaneo.

>>LEGGI ANCHE: LE PROPRIETA’ DEGLI INTEGRATORI CONTRO ANSIA E STRESS<<

Dermatite o Eczema da stress: cause

Per distinguere una dermatite da stress da una normale dermatite bisogna innanzi tutto escludere altre cause evidenti e facilmente diagnosticabili, come fattori allergici (allergia al nichel, intolleranze alimentari), l’utilizzo di cosmetici o farmaci, il contatto con sostanze urticanti o con animali. Solo se il fenomeno compare all’improvviso sulla pelle senza una causa scatenante si può parlare di dermatite da stress, una infiammazione dello strato superficiale dell’epidermide correlata a uno stato di forte pressione fisica, emotiva e mentale.

All’origine di uno sfogo cutaneo così profondo e fastidioso, infatti, possono esserci delle cause di natura psicosomatica, provocate da ansia, nervosismo, eventi negativi come lutti in famiglia, crisi coniugale, oppure da episodi che implicano una forte tensione emotiva come esami universitari, imminente matrimonio o laurea.

Ad aggravare i sintomi può contribuire l’uso di detergenti troppo aggressivi, lavaggi troppo frequenti o semplicemente vivere in un ambiente troppo umido e freddo. Anche una alimentazione sbagliata o uno squilibrio ormonale possono peggiorare la dermatite da stress, provocando prurito intenso e vescicole urticanti. Nei casi più gravi, soprattutto se si tende a grattarsi con troppa frequenza, possono formarsi delle escoriazioni che possono trasformarsi in delle vere e proprie infezioni cutanee.

stress rimedi

Dermatite da stress: rimedi

Considerando la sua natura “involontaria” e comunque transitoria, non è possibile prevenire la dermatite da stress ma si possono attenuare i sintomi sia con una terapia farmacologica che con dei rimedi naturali, reperibili anche in casa.

Innanzi tutto, bisognerebbe eliminare la fonte dello stress e cercare di assumere uno stile di vita più sano ed equilibrato. A tal proposito possono essere d’aiuto rimedi erboristici e fitoterapici (ad esempio i fiori di Bach) che aiutano il rilassamento e facilitano la distensione mentale. Anche esercizi di respirazione, meditazione e yoga possono contribuire a ridurre gli stati d’ansia e ad alleviare i sintomi da stress, così come smettere di fumare e non bere alcolici e troppi caffè.

Dal punto di vista curativo, per attenuare le macchie rosse sulla pelle e il prurito alle mani, oltre ai trattamenti farmacologici ad uso topico e per via orale prescritti da un buon dermatologo (creme lenitive, antistaminici e detergenti specifici), è consigliabile l’applicazione di un gel all’ aloe vera: le sue proprietà anti infiammatorie e cicatrizzanti aiutano a lenire il prurito e a purificare le escoriazioni. Per un effetto decongestionante e lenitivo sono indicati anche impacchi di camomilla, malva e melissa.

Per contrastare la pelle secca, altro sintomo della dermatite da stress, e prevenire desquamazione e arrossamenti, è indicato l’olio di borragine: insieme alla passiflora, alla valeriana e al tiglio, svolgono un’azione emolliente e anti infiammatoria. Altri rimedi casalinghi contro il prurito e l’infiammazione cutanea sono il miele, l’olio di oliva e di argan.

Anche il sole è un buon alleato contro la dermatite: l’esposizione ai raggi solari aiuta a ridurre il prurito e l’insorgenza delle vescicole su mani, piedi e gambe.

Uno stile di vita all’aria aperta, il superamento delle difficoltà, un rallentamento dei ritmi frenetici della routine quotidiana comunque sono spesso risolutivi sia dal punto di vista fisiologico che mentale. E’ scientificamente provato infatti che nella maggior parte dei casi la dermatite da stress tende a scomparire spontaneamente senza ricorrere all’uso di farmaci, ridimensionando le proprie abitudini e il proprio equilibrio psicofisico.

Share.