Pelle sensibile e reattiva? Ecco come prendersene cura

0
Sono sempre più numerose le persone che oggi soffrono di pelle sensibile, un dato riscontrabile dal fatto che, dal 2009 a oggi, le vendite di prodotti specificamente dedicati a questo tipo di pelle sono cresciute del +25%.
Nonostante però sempre più gente opti per questo genere di acquisti, sono ancora in pochi a sapere cosa sia davvero una pelle reattiva e come prendersene cura in maniera efficace.

Cos’è la pelle sensibile?

Una cute sensibile è tale in quanto caratterizzata da un film idrolipidico più debole ed è dunque incapace di contrastare adeguatamente gli agenti esterni che la aggrediscono ogni giorno: oltre ad irritarsi con maggiore facilità, tende quindi anche a perdere i liquidi velocemente, causando la prematura comparsa di rughe e macchie della pelle. Vediamo dunque qualche trucco per prendersene cura e riuscire a far ritrovare anche a questo tipo di pelle un aspetto sano e giovane. 

I detergenti

In primo luogo si consiglia di usare solo detergenti delicati e ricchi di nutrienti, evitando accuratamente quelli più abrasivi che possono contribuire a irritare la pelle. Fra i prodotti consigliati troviamo sicuramente le creme idratanti e lenitive, che intervengono ripristinando i livelli di acqua nella pelle e calmando le irritazioni cutanee. Esistono inoltre diversi prodotti naturali che integrano una serie di elementi ottimi per questo scopo: basti pensare all’olio di calendula, agli estratti di mirtillo e alla vitamina E.

L’acqua fredda

donna pelle corpo doccia

Anche le docce possono diventare utili o controproducenti, a seconda delle temperature dell’acqua e, per le donne che soffrono di cute sensibile, si consigliano sempre le docce fredde. Questo perché le basse temperature dell’acqua evitano di stressare in modo ulteriore la pelle, che altrimenti andrebbe incontro al rischio di infiammazioni, e aiutano inoltre la cute a rinforzare naturalmente la propria barriera idrolipidica. 

Le maschere

Le maschere per il viso e per il corpo sono in assoluto tra le soluzioni migliori per la cute reattiva e sensibile. Ne esistono di tantissimi tipi, da quelle idratanti a quelle nutrienti, fino ad arrivare alle maschere utili per lenire le infiammazioni. Un esempio noto è la maschera a base di argilla bianca, molto più delicata di quella verde, e ideale per chi soffre di questo problema. Anche le maschere a base di shea butter (burro di karité) sono ottime soluzioni, perché idratano e nutrono allo stesso tempo. 

Proteggerla con il trucco

Il make up può a sua volta diventare un importante alleato nel rinforzare la barriera della pelle reattiva e difenderla dalle fonti esterne di stress. È quindi una buona abitudine applicare tutte le mattine un fondotinta specifico dopo la crema da giorno, meglio se con un buon filtro solare (almeno 15+) e con un’azione idratante ed emolliente. I prodotti liquidi sono inoltre particolarmente consigliati per la pelle sensibile, in quanto aiutano a mantenere l’idratazione cutanea molto più di quelli in polvere, che tenderebbero invece a seccare la pelle.

Rimedi naturali contro il freddo

donna cura pelle corpo

Con l’arrivo imminente di temperature più rigide, è bene prepararsi a proteggere il più possibile la pelle, aiutandosi magari con alcuni rimedi naturali che permetteranno la cute a mantenersi sana nonostante il freddo e il vento. Alcuni estratti naturali si trovano già nelle formulazioni delle migliori creme in commercio, ma possono anche essere utilizzati singolarmente per esaltarne le proprietà. L’olio di rose, ad esempio, è ottimo per le sue capacità lenitive e astringenti, mentre invece oli come quelli di mimosa, di cocco, calendula o camomilla, sono perfetti per idratare in profondità la pelle e attenuare i rossori.
La cute sensibile è un problema che riguarda tantissime donne in Italia: un disturbo piuttosto comune, che richiede però solamente poche e semplici abitudini pensate per far fronte a questa condizione.
Share.