Dieta del riso: un’ottima soluzione per dimagrire

0

La dieta del riso è perfetta per coloro che vogliono dimagrire rapidamente senza rinunciare al piacere della buona tavola. Questo cereale, infatti, oltre a essere leggero e altamente digeribile, è personalizzabile con numerose ricette: esistono tanti modi di cucinarlo, purché si utilizzino ingredienti a basso contenuto calorico.
Questa particolare dieta si basa naturalmente sul consumo prevalente di riso, ma prevede anche altri cibi, come i legumi, la frutta, le verdure, carne e pesce magri. Tale regime alimentare, ideato durante il secolo scorso come cura di alcuni problemi di obesità e ipertensione, si è diffuso sempre più con il passare del tempo. Ovviamente la soluzione migliore è rivolgersi al nutrizionista di fiducia, per stabilire insieme la dieta più adatta per ciascun caso.

Le proprietà benefiche del riso

Il riso è un alimento nutriente, costituito in gran parte da carboidrati con una piccola quantità di proteine e grassi. Le calorie contenute nel cereale in oggetto sono pochissime e il glutine è totalmente assente: questo è il motivo per cui le pietanze a base di riso sono indicate per i celiaci. Una dieta del genere ha un effetto positivo sull’organismo, poiché è disintossicante e depurativa.
Il riso è ricco di fibre e costituisce un vero e proprio alleato dell’intestino, in quanto aiuta a ridurre il gonfiore e favorisce il processo di digestione. Questo cereale, essendo povero di sodio, è adatto anche per coloro che soffrono di pressione alta. La dieta del riso, quindi, oltre a essere dimagrante è anche benefica per la salute del corpo. Tale regime alimentare contribuisce all’eliminazione delle tossine e, di conseguenza, alla bellezza e alla luminosità della pelle. Alcuni si chiedono se il riso fa ingrassare: in realtà, esso è molto meno calorico rispetto alla pasta, perché sazia di più e viene consumato in minori quantità.

LEGGI ANCHE >> Ricette di stagione per una cucina sana e gustosa

Un esempio di dieta del riso

La dieta giorno per giorno basata sul riso prevede cinque pasti quotidiani, così da fornire all’organismo una serie di sostanze nutrienti essenziali. Per la prima colazione andranno benissimo delle gallette di riso, un bicchiere di latte scremato e una tazzina di caffè, mentre come spuntino mattutino e pomeridiano è necessario consumare una porzione di frutta fresca. Un piatto di riso rientra nel pranzo o nella cena, che sia in bianco, con sugo di pomodoro crudo, con i funghi, allo zafferano, oppure di nuovo in forma di gallette. Le soluzioni sono tantissime, affinché il gusto proceda di pari passo con la genuinità. È importante che non manchino mai le proteine e le verdure, per cui nell’alimentazione giornaliera si alternano sempre insalate, salumi leggeri, formaggi magri, pesce al vapore, petto di tacchino o di pollo. 

Scelta del riso, controindicazioni e rimedi

La dieta del riso integrale è ottima per chi desidera dimagrire, così come quella che include il riso venere, ricco di vitamine e sali minerali. Una valida opzione è il riso basmati, facile da digerire e adatto anche per chi ha problemi di iperglicemia. Molti raccomandano invece il riso rosso, perfetto per abbassare i livelli di colesterolo e dotato di un gradevole sapore aromatico.
Questo cereale, qualunque sia la tipologia, ha dunque diversi effetti positivi: non bisogna, tuttavia, perdere di vista alcune controindicazioni, le quali possono essere facilmente arginate con l’aiuto di un dietologo. Alla carenza di proteine, ad esempio, si può ovviare con l’aggiunta di carne, pesce e uova. La dieta del riso può provocare una perdita rapida di massa muscolare, ma il problema è risolvibile con un allenamento in palestra.

In conclusione, la dieta del riso funziona? Assolutamente , se portata avanti con criterio secondo le indicazioni di un esperto. Il riso è buono, sano e versatile e, con le dovute accortezze, fa bene al corpo e alla mente.

Share.