Non ci sentiamo mai sazi? Andiamo a scoprire il perchè

0

I ricercatori del Georgetown University Medical Center hanno condotto un’interessantissimo studio per scoprire le cause della fame incontrollata, problema che porta tantissime persone a mangiare senza mai sentire il senso di sazietà.

Dalla ricerca, che è stata anche pubblicata sulle pagine della rivista Nature Medicine, si è scoperto che alla base della fame patologica c’è una mutazione genetica, fattore che porta al malfunzionamento del gene BDNF (ovvero il fattore neurotrofico, il cui funzionamento sta nell’inviare degli specifici segnali ai neuroni in modo che possano trasmettere “messaggio” di sazietà).

Il BDNF è inoltre coinvolto nel processo che rilascia ormoni quali insulina e leptina e quando il fattore neurotrofico non funziona bene, c’è anche il rischio concreto che la funzione di questi ormoni viene alterata. Il risultato è che il segnale di sazietà non perviene e alla fine si mangia sempre di più, visto che non ci si sente mai veramente sazi.

Alcuni casi di obesità sono riconducibili al malfunzionamento del gene e il professore Baoji Xu, il primo autore della ricerca, ha dichiarato che “Questa scoperta potrebbe aprire nuove strategie per agire sul cervello dei pazienti obesi”.

Share.