Quali carni fanno ingrassare e quali no?

0

La carne è uno degli alimenti che non può mai mancare sulla nostra tavola, soprattutto se si vuole restare in forma. Prezioso alimento dalle ricche proprietà nutritive, è spesso messo sotto accusa con allarmismi inutili, dall’uso di ormoni della crescita, vietati in tutta Europa da oltre 30 anni, alla pericolosità in relazione all’insorgenza di tumori. Eppure alcuni pregiudizi e false credenze che riguardano le carni sono davvero ingiustificati.

Quali carni scegliere e come cucinarle?

Fonte proteica per eccellenza, la carne è un ottimo alleato in molte diete che prevedono una drastica riduzione carne fa maledei carboidrati proprio a favore delle proteine. Ma non tutti i tipi di carne sono adatti, in un regime dietetico finalizzato alla riduzione del peso. Alcuni tipi di carnsono ottimi per la dieta, poiché sono più magri e permettono di non superare la percentuale di grassi consentita.

Le carni non fanno ingrassare, a meno che non siano cucinate con molti condimenti grassi oppure con metodi di cottura (come la frittura) non proprio salutari. Devono essere sempre abbinate a verdure o ad alimenti ricchi di fibra. Tra i vari tipi di carne, quella dietetica per eccellenza è quella di pollo. Cento grammi di carne di pollo contano solo 117 calorie. Inoltre, il pollo è facilmente digeribile ed è ricco di ferro, zinco, magnesio e vitamine.

Carni rosse e carni bianche

Anche la carne di manzo è ottima per le diete: conta 134 calorie ogni cento grammi, ma si differenzia dal pollo per il colesterolo leggermente più elevato. La carne di maiale, a dispetto di quanto si possa pensare, non è di molto più calorica rispetto alle altre due (143 calorie/100 grammi), ma anche in questo caso bisogna fare attenzione per il contenuto di colesterolo.

Con la carne d’oca aumentiamo le calorie e la presenza di grassi saturi, quindi è meglio evitarla durante un carne per dimagrireregime dimagrante. Anche la carne d’agnello (160 cal/100 grammi) non è propriamente indicata durante una dieta, ma se ben sgrassata e associata a un bel piatto di verdura, di tanto in tanto può comparire sulle nostre tavole. Un’altra fonte di proteine molto importante è la carne di tacchino (solo 110 calorie per cento grammi), ma anche nel suo caso il contenuto di colesterolo la fa arrivare dopo nella lista di carni più indicate se ci si mette a dieta.

Le carni bianche, anche se non tutte come abbiamo visto, sono le migliori per dimagrire: saziano senza ingrassare, forniscono proteine di qualità, sono ben digeribili. Naturalmente prima di cuocerle è opportuno levare il grasso visibile, o come nel caso delle cosce di pollo o del pollo allo spiedo, togliere la pelle. Sarà pur vero che una coscia di pollo ha tutt’altro sapore con la pelle, ma è altrettanto vero che è proprio nella pelle che si nascondono i grassi. Mettersi a dieta comporterà pure qualche rinuncia, no?

Share.